L’arrivo dell’autunno comporta una naturale alterazione delle abitudini di vita nella routine delle persone. Il clima si fa più freddo e incerto, e il tempo trascorso nell’ambiente domestico aumenta. Una condizione che porta al primo posto l’attenzione alle componenti tessili del nostro arredo.

Oggi vi parliamo delle peculiarità di alcuni tipi di materassi, studiati per offrire performance fuori dagli standard ordinari e con protagonista un nostro filato: Resistex Bioceramic.

Questo filato, scelto nella composizione tessile di un materasso, è in grado di accrescere la qualità del sonno, attraverso proprietà intrinseche che interagiscono con il contesto esterno e con il corpo umano.

Molti clienti che scelgono i filati Resistex per realizzazioni home living, optano per Bioceramic, per via delle numerose proprietà che lo rendono uno dei filati tecnici più duttili e performanti in circolazione.

Partiamo dalla struttura della matrice del filato, che contiene minerali come titanio, silicio, alluminio e zinco, ognuno caratterizzato da capacità termiche e proprietà riflettenti. Questa composizione permette di riflettere il FIR, un tipo di onde elettromagnetiche a lunghezza ridotta che penetrano la pelle fino a 4/5 centimetri di profondità.

Durante il sonno. Grazie all’azione della Bioceramica, il naturale calore emesso dal corpo, a contatto con il tessuto, viene trattenuto e riflesso verso il mittente sotto forma di FIR. Questo processo porta ad una stimolazione del sistema microcircolatorio e ad un rafforzamento del metabolismo.

Ma il vero segreto di Resistex Bioceramic è l’azione permanente, inesauribile. Infatti i minerali, attraverso tecnologie avanzate, sono legati in modo permanente al filato, garantendo un’azione inesauribile, anche dopo molteplici lavaggi.

Scopri di più su www.resistex.com

Scroll Up